16 Settembre 2019 - Appunti di giornata. La quarta di andata.

Monza a punteggio pieno; primi punti per Juventus e Giana, oltre ai primi 0-0 stagionali con solo 20 reti segnate. Gabrielloni del Lecco, 25 anni, terza stagione in serie C, è il “capocannoniere” del girone con 4 reti.

Nell’anticipo di sabato il Monza (12) supera di misura la Pro Vercelli (6) grazie ad Anastasio, in gol al 72′, complice una deviazione di Comi che aveva colpito la traversa 3 minuti prima.
Alle spalle dell’imbattuta capolista c’è il Renate (9) che vince in rimonta, approfittando anche della superiorità numerica, contro il Como (6): ospiti avanti con Gabrielloni (4) al 35′, in 10 però dal 41′ per il rosso a Miracoli. La ripresa è tutta brianzola con la doppietta di Maritato, su rigore al 66′ e sugli sviluppi di calcio di punizione all’ 89′.
In terza posizione l’Alessandria (8), altra imbattuta del girone, che supera in trasferta l’Olbia (6) con un eloquente 0-3: c’è il piede di Cambiaso sia sul vantaggio di Arrighini al 4′ sia sul sul raddoppio, in avvio di ripresa, nell’autogol di Dalla Bernardina (in anticipo su Arrighini). Nel finale Sciacca si procura un rigore trasformato da Akammadu.
Sono 4 le squadra a quota 7 punti: la neopromossa Pianese che, a Gorgonzola, non va oltre lo 0-0 contro l’AlbinoLeffe, in 10 dal 48′ per l’espulsione di Mondonico; la Carrarese che batte in rimonta la Pistoiese (4), passata in vantaggio con un rigore di Falcone al 4′, ma nella ripresa Tavano dal dischetto al 56′ e Maccarone al 74′ firmano il secondo successo per l’undici di Baldini. Nell’altro 0-0 di giornata sono protagoniste il Pontedera e il Novara che rimangono appaiate in quarta posizione pur se in coabitazione.
Primi punti per Giana e Juventus: milanesi che strappano il pari contro il Gozzano, tornato nel suo stadio dopo quasi un anno e mezzo. Novaresi in vantaggio con il capitano Emiliano al 56′, ma raggiunti dopo un quarto d’ora da Perna.
Finisce 2-2 al Moccagatta la sfida tra Juventus e Pro Patria (3): due volte in vantaggio gli ospiti, prima con Defendi e poi con Ghioldi, che vengono però raggiunti da Olivieri nel recupero del primo tempo e definitivamente dal rientrante Alcibiade al minuto 85.
Vince ancora in trasferta la Robur Siena (6) grazie a Cesarini e Arrigoni, tutto nel primo tempo.
Pari tra Pergolettese (2) e Arezzo (4); qui tutto nella ripresa con vantaggio amaranto firmato Belloni e pari di Bortoluz su rigore. Nel finale espulso il portiere ospite Pissardo: a cambi esauriti aretini finiscono con Belloni tra i pali. 

Il prossimo turno sarà “spalmato” in tre giorni: due gli anticipi di sabato, oltre al posticipo di lunedì sera. Domenica Alessandria di scena a Grosseto contro la Pianese (ore 15), mentre il Monza giocherà a Lecco (ore 17,30).