7 Aprile 2019 - Appunti di giornata: la quindicesima di ritorno

Non è cambiato nulla: vincono le prime otto, perdono le ultime otto in un sabato senza pareggi. Il turno si completa lunedì con il posticipo serale tra Alessandria e Arezzo.

Bastano tre minuti alla capolista V.Entella (66) per indirizzare il derby ligure contro l’Albissola (23): a segno Caturano (7) e Icardi tra il 33′ e il 36′; poi Damonte si fa espellere al 68′ e match chiuso sul 4-0 con la doppietta di Ardizzone. Piacenza sempre a 4 lunghezze: ad Arzachena (30) basta un rigore del solito Ferrari (8) che poi si infortuna. Traversa di Corradi in avvio di ripresa. Quarta vittoria di fila per il Pisa che rafforza il terzo posto a 59 punti: la Juventus passa in vantaggio con Del Prete al 29′ ma l’autorete di Alcibiade al 42′ riequilibra le sorti. Gol partita di Marconi (7) al 58′. Vince la Pro Vercelli (57) a Cuneo (24): un gol per tempo con Mal al 33′ e Berra (6) al 78′. Fatica ma vince, di misura, la R.Siena (56) sull’Olbia (34): dopo il rigore calciato sul palo da Gliozzi al 31′, decide Cesarini al 88′. Appaiata alla R.Siena, c’è la Carrarese  che dopo un mese e mezzo ritrova il gol di Tavano a segno al 55′. Rete numero 19 per il capocannoniere del girone che entra in campo ad inizio ripresa e decide la partita contro la Pistoiese (33). Una delle cinque vittorie esterne è quella della Pro Patria (50) che, a Vercelli, batte il Gozzano (33): anche qui un gol per tempo con R.Colombo al 15′ e Le Noci (11) al 73′. Infine Novara (46) corsaro contro la Lucchese (22): il gol che vale tre punti è di Schiavi al 33′. Da segnalare l’espulsione  di Rigione al 70′ (salterà il derby contro l’Alessandria del 13 aprile, cosi  come l’altro difensore Cinaglia, ammonito, era in diffida).

RispondiInoltra