20 Novembre 2021 - SPAL-Alessandria 2-3

Prestazione maiuscola e prima vittoria in trasferta dei Grigi, capaci di rimontare due volte i padroni di casa in un primo tempo pirotecnico.

La Spal, che non vince in casa da fine settembre, ripresenta lo stesso undici di Cremona con la sola varante del rientrante Dickmann al posto di Peda. Longo conferma Milanese a centrocampo viste le assenze e ripropone Lunetta esterno sinistro con Arrighini e Corazza davanti. Ed è proprio l’ex Reggiana ad impegnare al 6′ Seculin che si rifugia in angolo. Ottimo il primo quarto d’ora dell’Alessandria che gioca in attacco e non lascia spazi agli spallini. Alla prima seria sortita offensiva però, padroni di casa in vantaggio: il gol lo inventa letteralmente Mancosu con un’azione personale e conclusione di sinistro dal limite dell’area piccola. E’ 1-0 al 21′.
Immediata risposta dei Grigi: lancio di Di Gennaro che pesca Chiarello in posizione, regolare, di centravanti ed evita l’uscita del portiere con un pallonetto. E’ 1-1 al 23′.
Passano solo 5 minuti e Dickmann chiude un triangolo con Melchiorri e il suo destro, con leggera deviazione, termina alle spalle di Pisseri. E’ 2-1 al 28′. Dickmann il suo primo gol in carriera lo aveva segnato con la maglia del Novara proprio in un derby contro l’Alessandria.
Ci prova Prestia al 33′: il colpo di testa, su azione d’angolo, bloccato da Seculin. Risponde la Spal con Tripaldelli, smarcato in area da Mancosu: conclusione a lato. Rovesciamento di fronte e Mustacchio calcia dal limite: Seculin respinge, ma è rapido Corazza ad anticipare il difensore per il gol del 2-2 al 35′. Ancora Mustacchio protagonista al 38′: suo il cross sul quale interviene Arrighini che insacca il 2-3 ospite. La Spal si vede solo allo scadere con una conclusione imprecisa di Mancosu.

Ripresa. Sinistro di Arrighini al 47′ che termina a lato, sugli sviluppi di un calcio di punizione, mentre Pisseri sventa l’iniziativa di Melchiorri al 50′. Primo cambio Spal: Crociata rileva l’ex Luca Mora al 57′. Il primo giallo è comminato dopo un’ora di gioco: tocca a Lunetta che stende Esposito. Poi è la volta di Di Gennaro sanzionato per una trattenuta a Colombo. Longo getta nella mischia Pierozzi al posto di Lunetta al 65′ e subito l’ex Pistoiese impegna Seculin con una conclusione centrale. Giallo a Crociata al 67′ (fallo su Corazza). Doppio cambio di Clotet al 69′: esordio di Pepito Rossi che rileva Esposito, mentre l’ex Celia subentra a Tripaldelli. Al 75′ Spal vicina al pari: palo di Celia con una conclusione un passo dentro l’area e sulla ribattuta è Capradossi, sotto misura, a centrare lo stesso legno.
Le prova tutte il tecnico spagnolo: Seck in campo  per Colombo, mentre Peda va al posto di Dickmann. Risponde la panchina grigia con Palombi per Arrighini al 77′. Proteste dei bianco azzurri al 87′ per un contatto in area tra Mustacchio e Melchiorri: il più vivace, Viviani, viene espulso. Opportunità per Milanese all’89’, ma Seculin la mette in angolo. Kolaj prende il posto di Corazza al 90′ e nei 4′ di recupero non succede più nulla. Finisce 2-3. Che vittoria! Che bravi i ragazzi!

Il Tabellino

Spal – Alessandria 2-3

Marcatori: Mancosu al 21′, Chiarello al 23′, Dickmann al 28′, Corazza al 35′, Arrighini al 38′.

Alessandria: Pisseri, Chiarello, Parodi, Lunetta (dal 65′ Pierozzi), Arrighini (dal 77′ Palombi), Mustacchio, Corazza (dal 90′ Kolaj), Prestia, Casarini Di Gennaro, Milanese. A disposizione: Crisanto, Russo, Benedetti, Beghetto, Orlando, Speranza, Pellegrini, Ghiozzi, Celesia. All. Sig. Moreno Longo

Spal: Seculin, Tripaldelli (dal 69′ Celia), Esposito (dal 69′ G.Rossi), Mancosu, Colombo (dal 76′ Seck), Melchiorri, Capradossi, Mora (dal 57′ Crociata), Vicari, Dickmann (dal 76′ Peda), Viviani. A disposizione: Thiam, Zuculini, Ellertsson, Coccolo, Da Riva, Heidenreich, D’Orazio. All. Sig. Pep Cloet.

Arbitro: sig. Marcenaro di Genova

Assistenti: sig. Macaddino di Pesaro, sig. Trinchieri di Milano

IV Uff.: sig. ANcora di Roma 1

VAR: sig. Maresca di Napoli     

Avar: sig. Rocca di Catanzaro

Ammoniti: Lunetta, Di Gennaro, Crociata, Colombo.

Espulso: Viviani al 87′ per proteste.

Angoli: 5-7

Recupero: s.t. 4′